mercoledì 20 marzo 2013

Blogger we want you!



Come resistere ad un tale richiamo??
La mia avventura nel mondo dei blogger, lo ammetto, ha un curriculum piuttosto scarno se lo si confronta con altri "colleghi" più navigati. Ma nonostante tutto io ritengo che sia la passione a muovere il mondo, e quella non mi manca affatto. 
Talvolta mi sento dire che quando inizio una cosa mi ci butto troppo a capofitto, ma io non la prendo mai come una critica, ma come un complimento!

Leggo Grazia.it da un po' di tempo. 
Anni fa ero abbonata alla rivista cartacea, ma poi mi sono resa conto che non avevo il tempo di sfogliarla con regolarità e come meritava.
Presa quindi dall'impeto di internet e pensando di salvare un alberello ogni tanto, mi dedico alla lettura tramite sito.
E lo trovo molto più flessibile e fruibile: innanzi tutto non a tutte possono piacere le tante rubriche; ecco allora che seleziono le mie preferite e mi concentro su determinati articoli.
Io adoro seguire la parte Food nel canale ITLifestile : la ricerca del buono mi attrae da sempre. 
Ogni volta che viaggio cerco di scoprire il ristorante più singolare, più tipico ma anche quello con il "più buono ..." della città.
Ricordo che quando abbiamo trascorso la settimana di vacanza negli Emirati Arabi, abbiamo dedicato una serata alla scoperta del Ristorante dell'Hotel Meridien di Abu Dhabi dove, secondo le guide turistiche, servivano la pizza più buona del Medio Oriente. 
Devo ammettere, in effetti, che la pizza era ottima!
E' per quello che mi appassionano le ricerche degli inviati di Grazia.it: scoprire qualcosa di buono ovunque e farcelo conoscere in dettaglio con tanto di voti e critiche

Ed in tema di critiche, ma di quelle costruttive per carità, una delle cose che mi manca un po' su Grazia.it, da brava appassionata di viaggi, è una sezione specifica per i viaggi.
So bene che se faccio una ricerca per la parola "viaggi" compaiono parecchi articoli  [ed io solitamente seguo questa procedura] e noto con piacere che nella sezione ITBlogs qualcosa compaia qua e là, ma ce ne vorrebbe di più!
Le persone amano viaggiare, le giovani donne [ma anche le meno giovani] amano sognare le prossime vacanze o un principe azzurro che proponga loro un viaggio memorabile.
Credo che le travel blogger potrebbero essere di grande aiuto a sviluppare un canale dedicato! E io mi propongo volentieri :)
Pensiamoci!!

1 commento:

  1. Carissima, in bocca al lupo!
    ma come faccio a votarti senza il badge????:)
    ps mi sono candidata anche io!e...ovviamente anche io ho detto: e i viaggi???:)

    RispondiElimina

Il tuo commento alimenta il mio blog :)
Grazie!