giovedì 7 marzo 2013

Ullared: il paese svedese della cuccagna

Una domenica di giugno, durante il soggiorno in terra svedese, non sapendo dove dirigerci e volendo esplorare un posto nuovo nei dintorni di Goteborg, ci siamo diretti verso sud.

Oltre ad ammirare il panorama io ero intenta a smanettare sullo smartphone per trovare una meta che potesse essere interessante.

Ad un certo punto sulla videata del telefono compare un nome: Ullared e di fianco la parola "outlet". Insomma la parolina magica!
Imposto il navigatore e ci dirigiamo verso la Contea di Halland, a sud-est di Goteborg.



Lungo la strada, rigorosamente statale in mezzo ai boschi e con tante curve, ci godiamo dei bellissimi paesaggi. 
Ad un certo punto, seguendo un'indicazione interessante che ci incuriosisce, ci imbattiamo nella Stazione Radio di Grimeton, patrimonio dell'UNESCO dal 2004.
Sin da lontano vediamo delle altissime antenne e vinti dalla curiosità ci avviciniamo e visitiamo questo sito che è stato costruito nel 1920 per le trasmissioni radio wireless con l'America.

In lontananza le antenne di Grimeton

I dintorni di questa stazione radio sono bellissimi, prati e cavalli ovunque, una pace e una tranquillità indescrivibili.
Dopo la sosta al museo ed al centro visitatori, con caffè svedese compreso, riprendiamo l'auto per dirigerci verso la meta della nostra gita.

Ullared, per gli svedesi, è sinonimo di low cost
E non solo per gli svedesi, dato che nel gigantesco parcheggio fuori dal centro commerciale la metà o quasi delle automobili hanno la targa norvegese.
L'attrazione di questa cittadina, che conta poco meno di 800 abitanti, è il grande centro commerciale Gekås. 




Non resistendo al richiamo dello shopping, anche noi ci lasciamo tentare: è giugno, poco prima del Midsommar [la festa d'estate che è una vera e propria tradizione per gli svedesi] e spopolano tutte le attrezzature per il BBQ. 
Ed ecco allora che acquisto anche io delle spazzole per pulire le piastre di cottura e un bellissimo set di forchettoni e pinze per la carne.

Oltre a Gekås, nella stessa area commerciale, ci sono un sacco di altri negozi, bar, ristoranti ed attrazioni per i turisti.
E a ben guardare tutte le famiglie escono dai negozi con borse, scatole e scatoloni: segno che davvero il risparmio è reale!



Adesso, ogni volta che chiacchiero con amici svedesi e racconto loro della gita a Ullared suscito sempre ilarità ed incredulità. A loro sembra davvero strano che dei turisti italiani siano andati a fare shopping proprio lì.

2 commenti:

  1. A me si sono stampate nella mente le parole "midsommar" e "pic-nic"...
    Io adoro i pic-nic!!E una giornata di sole nei paesi nordici, di quelle che e' ormai sera ma la luce non accenna a diminuire credo possa essere fantastico!
    Voglio andarci!!!!!!!!!!:)
    ps e magari faccio pure shopping!;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Midsommar deve essere davvero fantastico, ma solo se riesci a trascorrerlo con qualcuno del luogo, perchè in quel giorno tutti i negozi sono chiusi, pochissimi ristoranti offrono il loro servizio e tutti quanti sono a casa a festeggiare mangiando aringhe e bevendo litri di snaps [grappa]

      Elimina

Il tuo commento alimenta il mio blog :)
Grazie!