venerdì 19 luglio 2013

Rapid City, SD: la città dei Presidenti

Oggi vi porto nuovamente negli Stati Uniti.
E vi porto a scoprire la bella e poco conosciuta cittadina di Rapid City in South Dakota.




Rapid City è molto nota tra i turisti americani, ma molto meno da quelli stranieri. E' famosa per il fatto di essere il centro turistico più frequentato ed attivo nella zona del Monte Rushmore.

L'ufficio del turismo di Rapid City è un vulcano di idee ed attività ed in ogni momento dell'anno in cui vi troverete a passare da queste parti ci sarà sempre un evento organizzato per i turisti.

Proprio perchè è così vicino ad attrazioni come il Parco Nazionale delle Black Hills, il Monte Rushmore, il monumento a Crazy Horse, è un centro nevralgico per quanto riguarda hotel, ristoranti e campeggi.


Il centro città, però, merita una menzione davvero particolare.
Normalmente il centro abitato delle cittadine americane non è un luogo particolarmente attraente. 
Tranne qualche via in cui ci sono pochi negozi, tutta le attività legate allo shopping ed alla ristorazione viene decentrata nei grandi spazi delle aree commerciali appena fuori i centri abitati.

A Rapid City, invece, la cosa più piacevole è passeggiare in centro.
Il perchè lo scoprite immediatamente, al primo angolo: si fanno incontri davvero particolari!

Tutto il centro della cittadina è disseminato di statue, a grandezza naturale, dei presidenti degli Stati Uniti d'America.
Ecco la cosa interessante, allora! Passeggiare scoprendo i volti ed i nomi dei presidenti, leggendo le targhe poste ai loro piedi per comprendere chi sono, in che epoca hanno vissuto e che cosa hanno fatto di simbolico per gli USA.
Una vera e propria "caccia al presidente", oserei chiamarla. 

Non vi nascondo il mio entusiasmo nell'attraversare le strade per scoprire il nome del signore seduto comodamente in poltrona con le mani incrociate [Richard M. Nixon], quello appoggiato ad una botte [James Polk] oppure quello che mostra spavaldamente un giornale [Harry S. Truman] o ancora quello vestito con la divisa militare [Dwight D. Eisenhower].


James Polk - 11° presidente (1845-1849)

Dwight D. Eisenhower - 34° presidente (1953-1961)

Richard M. Nixon - 37° presidente (1969-1974)

Harry S. Truman - 33° presidente (1945-1953)

Un vero divertimento, poi, è stato quello di cercare i presidenti più noti, quelli che ho visto in TV e che conosco perchè più recenti: George W. Bush con in braccio un cane mentre mostra il pollice [thumb up], Jimmy Carter che in una naturalissima posa sembra salutare qualcuno dalla parte opposta della strada, Bill Clinton con un mano un microfono e poi lui, il mio preferito, quello che ho cercato per tutto il tempo perchè volevo una fotografia con lui : JFK.


George W. Bush - 43° presidente (2001-2009)

Jimmy Carter - 39° presidente (1977-1981)

Bill Clinton - 42° presidente (1993-2001)

Con JFK - 35° presidente (1961-1963)

E dopo la passeggiata con i presidenti non c'è nulla di meglio di un buon hamburger o di una bistecca che in South Dakota non puo' mai mancare.
Questo stato, come molti altri nel Midwest, è infatti famoso per l'allevamento dei bovini e la carne qui è il piatto forte.
Per non farci mancare proprio nulla del cibo e delle bevande locali, siamo approdati da Firehouse Brewing Co. un ristorante ricavato nell'antica stazione dei vigili del fuoco che è anche una birreria con produzione in loco.
L'ambiente è davvero particolare; le attrezzature dei pompieri abbelliscono i muri e le stanze del ristorante e all'esterno c'è un piacevole dehors con numerosi tavoli.




0 commenti:

Posta un commento

Il tuo commento alimenta il mio blog :)
Grazie!