mercoledì 28 agosto 2013

Tappa a Osimo... da Rubens a Maratta

A distanza di poche settimane da #Adriatictour sono tornata nelle Marche.
E' stata una breve tappa mentre percorrevo lo stivale verso sud, ma dopo averci trascorso alcuni giorni a luglio, mi ha fatto piacere scoprire luoghi che per motivi di tempo non erano stati inclusi nel programma del blogtour.

Rientrando da un viaggio di lavoro in Svezia ho letto sul giornale di bordo dell'AirDolomiti che proprio ad Osimo, dove avevo deciso di fare tappa, da meno di due mesi era stata inaugurata una splendida mostra.

Se mi seguite da un po', ricorderete che avevo parlato su Trippando della mostra "Tiziano: i volti e l'anima" che si è tenuta al Castello di Miradolo (TO) fino alla metà di luglio 2013. 
Quella mostra, curata dal critico d'arte Vittorio Sgarbi, mi aveva veramente affascinata. Vuoi per l'artista, che è uno dei miei preferiti, vuoi per la location, che è uno dei più bei castelli del Pinerolese, e vuoi soprattutto per l'allestimento stesso della mostra.

Vi confesso quindi che quando ho scoperto che proprio ad Osimo avrei potuto visitare la mostra "Da Rubens a Maratta", anch'essa curata da Vittorio Sgarbi, ho sorriso compiaciuta.




Sono arrivata ad Osimo in una meravigliosa giornata estiva. 
Il cielo blu e la brezza che mai mi sarei aspettata (dopo il caldo opprimente che avevo trovato in quella stessa zona nel mese di luglio) mi hanno accolta in questa bellissima cittadina arroccata sulla collina marchigiana, a pochi chilometri dalle spiagge del Conero.

Una passeggiata ad Osimo è d'obbligo. Il corso centrale, oltre ad avere dei bei negozi, è tranquillo e piacevole da percorrere e permette di godere di pittoreschi scorci verso le colline.



La visita al Duomo, dedicato a San Leopardo, non può mancare. 
Le cappelle con dipinti e affreschi di notevole pregio [in un cappella laterale troviamo il dipinto "Ecce Homo" di Guido Reni] danno un tono di colore.
Alll'esterno ci si può fermare in un cortile ed un giardino che regalano quiete e serenità.



Dopo la passeggiata lungo la via centrale, seguendo i numerosi cartelli che segnalano molto bene il percorso da seguire per arrivare alla mostra, mi sono diretta al Palazzo Campanaun bell'esempio di architettura del XVII secolo, sede del Museo Civico, che si trova in Piazza Dante.



Qui ha sede principale la grande mostra "da Rubens a Maratta". 
Non tutte le opere della mostra sono qui: alcune di esse si trovano anche in altri edifici di Osimo (es. nel Duomo e nel Museo Diocesano), a Camerano ed a Loreto.
Questa mostra mira ad approfondire ed a valorizzare il patrimonio seicentesco presente in questa zona delle Marche e molte delle opere esposte sono inedite o poco conosciute ed è pertanto una vera miniera di conoscenza e di scoperte.
Dipinti del Guercino, di Pomarancio, di Mattia Preti (per citarne alcuni), si alternano ai numerosi dipinti del pittore marchigiano Maratta; un trionfo del barocco nelle sue molteplici sfumature.

Cosa mi è piaciuto di più della mostra?
Innanzi tutto il colore delle pareti che fa da sfondo ai dipinti: un azzurro cielo che esalta i quadri e gli arazzi esposti.
E tra le tele sicuramente la "Madonna del Rosario" del Guercino.
Ciò che colpisce di più è invece l'arazzo di Rubens che rappresenta l'"Assunzione della Vergine" al centro di una delle sale: davvero di grande effetto, tanto più se penso che ero in visita proprio il 15 di agosto!



La mostra, che ha aperto i battenti il 29 giugno 2013, proseguirà fino al 15 dicembre 2013.
Il biglietto d'ingresso costa 8,00€ e sono contemplate riduzioni per over65, under18, gruppi e famiglie. 
A proposito di famiglie, è interessante il prezzo di 20,00€ per una famiglia (2 adulti insieme a 1, 2 o 3 ragazzi dai 12 ai 18 anni) : ottimo incentivo per promuovere la cultura sin dalla tenera età.

Per ogni informazione ulteriore e per gli orari, potete fare affidamento al sito ufficiale della mostra.



6 commenti:

  1. il duomo è uno spettacolo complimenti per il blog

    RispondiElimina
  2. Sembra un paese davvero carino, non ci sono mai stata....poi anche io amo le mostre e mi sarebbe piaciuto vedere questa!!!!!
    Baciii :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emanuela, c'è tempo fino a dicembre!!! :)

      Elimina
  3. complimenti per il blog, Duomo è davvero fantastica! ci vado sempre che posso. :*
    nuova inscritta.

    RispondiElimina
  4. Veramente una bella città,non ci sono mai stata!

    RispondiElimina

Il tuo commento alimenta il mio blog :)
Grazie!