domenica 2 marzo 2014

Maschera, scherzo, aneddoto... è carnevale!

Alzi la mano chi ama il carnevale! Io NO.
Non mi ci sono mai ritrovata più di tanto, nonostante da piccola mi sia sempre mascherata per le feste a scuola, tra amici e al carnevale del paese.




Chissà poi perchè non mi piace, dato che le prime feste carnevalesche che ricordo sono legate alla discoteca del paese dei nonni che organizzava un pomeriggio per i bimbi il martedì grasso e ci andavo sempre con piacere.
Io e mio cugino ci andavamo puntualmente e ancora ricordo il gusto di quei lecca-lecca giganti che ci distribuivano prima di andare via.

La sig.ra Trippando un po' di giorni fa ha lanciato l'idea di scrivere un ricordo o un aneddoto legato ad una maschera che ci sta simpatica, a cui siamo in qualche modo legati o che ricordiamo con piacere o che rappresenta la nostra città.
Io ho subito pensato a Gianduja, la maschera di Torino, tipica quanto i cioccolatini che portano il suo nome: i gianduiotti.
Ma poi IdeaMamma me l'ha "fregato" e non mi è sembrato opportuno parlarne nuovamente.

Riflettendo su chi potesse invece essere degno di nota e rivangando i ricordi dei carnevali passati tra i travestimenti e gli scherzi, ho deciso di scegliere Pierrot.
Proprio per un martedì grasso in discoteca, infatti, mia mamma decise di travestirmi da Pierrot.

Per chi non si ricordasse questa maschera, oltre a mostrarvi una foto, vi dico che con gli occhi da adulta lo descriverei un "poverello sfigato che è sempre lì a lagnarsi per qualcosa"! :)


Google credits

Insomma a dirla tutta non è che mi sia mai piaciuto granché.
L'unica cosa carina era la lacrima nera su una faccia tutta pitturata di bianco.
Preferivo decisamente di più essere mascherata da damina o da clown!

Però nel suo costume Pierrot ha fatto sognare milioni di ragazzine che seguivano la sua struggente storia con quei classici sospiri dell'età adolescenziale.
A tutti sarà capitato di avere le prime cottarelle non corrisposte e sentirsi la persona più triste di questo mondo.
Ecco allora che tutti quanti, prima o dopo, siamo stati dei Pierrot.

0 commenti:

Posta un commento

Il tuo commento alimenta il mio blog :)
Grazie!