giovedì 3 marzo 2016

Mangiare a Torino

Torino è la città di buona parte di noi di Viaggi & Delizie.
Spesso si parla di luoghi lontani e si tende a tralasciare quelli che conosciamo meglio.
Proprio per questo motivo, allora, abbiamo deciso di inserire anche Torino nella lista dei "Mangiare a..." e, proprio perché ci viviamo e la frequentiamo giornalmente, questo post sarà in costante aggiornamento. Vi suggeriamo di passare da queste parti ogni tanto, per sbirciare le novità!
Un ultimo appunto: i ristoranti non compaiono in qualche specifico ordine [preferenza, prezzo, popolarità..], ma sono casuali, come ci vengono in mente e come li proviamo.
Ecco per il momento quelli provati da Monica, Federica e Paola...

Mercato Metropolitano
Piazza XVIII Dicembre 4, Torino - ex stazione di Porta Susa

Come già in altre realtà metropolitane europee e mondiali, anche Torino ha aperto un'area dove raccogliere in modo permanente le cucine di street food e proporre ogni giorno la varietà della scelta: il Mercato Metropolitano.
Alcune sere fa, Federica e Paola sono andate alla scoperta di quest'area, che ha visto rivivere la vecchia stazione ferroviaria di Porta Susa ormai soppiantata da quella nuova , più futuristica.



In questo "mercato del cibo", oltre a trovare un vero e proprio minimarket, ci si può sbizzarrire nella scelta di cosa mangiare: dal fritto di pesce alla polenta, dalla carne cotta sul BBQ alla focaccia ligure e fino alla spritzeria dove potersi godere un bell'aperitivo.
La cosa carina è che quattro amici potranno facilmente acquistare quattro tipologie di cibo diverso, ma poi ritrovarsi seduti allo stesso tavolo .



Attenzione però alla temperatura. La maggior parte delle aree è all'aperto o comunque in una zona non riscaldata, pertanto in inverno si mangerà sicuramente con la giacca; una zona decisamente più piacevole da frequentare nelle stagioni più miti.


Norma polpetteria artigiana
Via Roero di Cortanze 4, Torino

Siete di fretta e avete poco tempo in pausa pranzo? 
Oppure uscite dal cinema e avete un languorino e volete mangiare qualcosa di buono e diverso dalla solita pizza?
Questo è successo a me alcune sere fa ad è così che, grazie ad un'amica, ho scoperto Norma, la polpetteria artigiana alle spalle di Palazzo Nuovo, proprio nel centro di Torino.
Per chi non lo sapesse, Palazzo Nuovo è la sede universitaria delle scienze umanistiche, proprio sotto la Mole e quindi in una zona turistica e frequentata molto anche dagli studenti.
Il locale non è molto grande e ci si puo' sedere ad un bancone verso la vetrina oppure nella saletta con piccoli tavoli. Non è certo il locale dove trascorrere la serata, semplicemente un luogo simpatico dove "mangiare un boccone".



Ci sono polpette di tutti i tipi: carne, pesce, verdura e persino polpette dolci come dessert!
Sono fritte o al forno e in ogni porzione ce ne sono 5 (per quelle salate) o 3 (per quelle dolci).
Io ho provato le polpette di Maiale con le Prugne al forno e quelle Cacio e Verze fritte. E per dolce ho assaggiato sia quelle alle pere, cioccolato e noci che quelle cresciute alla zucca.
Da tornarci assolutamente...anche perché il prezzo è decisamente accessibile e i ragazzi che ci lavorano molto cordiali e simpatici.



La Byciclette
Via Sant'Agostino 4/D, Torino

Da quando due anni fa sono salita a trovare quella che poi è diventata una delle mie migliori amiche, tra me e Torino è stato amore a prima vista.

Mi piace girare per le strade del centro, guardare le vetrine, sedermi nei caffè e godermi la galanteria delle persone che incontro.
Uno dei posti dove vado spesso si chiama La Bicyclette.
L'ho conosciuto qualche anno fa, grazie a Stefano, un mio amico appassionato di fotografia che ci ha esposto anche alcuni scatti, si trova nel cuore del Quadrilatero, in una stradina carinissima, ogni volta che sono in giro per il centro, cerco di andarci.





La specialità della casa sono le crepes, sia dolci che salate, potete scegliere tra le 100 diverse proposte, oppure crearne una voi con gli ingredienti che preferite.
In una delle mie visite ho optato per una Zi Ana con scamorza, prosciutto crudo, rucola e noci e poi l'immancabile Nutella e crema pasticcera, tutto accompagnato da una buonissima birra d'Abbazia.





Trovo la Bicyclette il locale ideale per una pausa pranzo dal lavoro o dallo shopping in centro, per una cena informale tra amici, per un post cena goloso...insomma, cosa aspettate ad andare? 

Sarete accolti con gentilezza e simpatia e consigliati al meglio sulle crepes!!!



Baravan- Cucina e Cantina
Via Principe Tommaso 16, Torino

Questo ristorante si trova nella zona San Salvario, poco distante dalla Stazione di Torino Porta Nuova.
E' un piccolo locale, che in estate ha un grazioso dehor, gestito da una coppia squisita. Lei si occupa delle ordinazioni, consiglia con dovizia i piatti e pare una piuma che si muove delicata e silenziosa tra i tavoli; lui un signore che all'apparenza può incutere un po' di soggezione [sarà per la barba...] è l'esperto di vini e in base alle vostre scelte di cibo vi sa indirizzare con precisione sulla bottiglia [o il calice] giusta.

In cucina c'è una cuoca giapponese che unisce la tradizione della sua cucina a quella locale creando un mix scoppiettante.
A pranzo il locale offre un menu-formula fisso e la sera si cena alla carta.




Ogni volta che ripenso agli spaghetti alla chitarra con rucola, prosciutto crudo e avocado vorrei che si materializzassero immediatamente davanti a me.
Una particolarità che mi ha fatto amare questo locale da subito è data dal menu: accanto ad ogni piatto c'è una piccola legenda che spiega se è prodotto con un presidio slow food, se è un piatto vegetariano, se è piccante o se è a basso contenuto calorico. Insomma, ce n'è per tutti i gusti!





Quanto Basta
Via San Domenico 12b - Torino

Il Quanto Basta si trova nella zona del Quadrilatero Romano, poco distante da Via Garbialdi e da Piazza Castello.
E' un locale grazioso, composto di due salette e gestito da due amici: uno che fa il cuoco e quindi sta in cucina, l'altro che fa il sommelier e si destreggia in sala.
Ho scoperto questo ristorante durante l'esperienza della Via Alta, con Turismo Torino e devo dire che mi ha piacevolmente attratta.
La scelta dei vini è ottima e vengono presentati magistralmente, dando soprattutto risalto al perché dell'abbinamento con il cibo. 




Passatemelo, è una mia passione dato che sto studiando anche io, ma il fatto di scoprire le caratteristiche del vino in abbinamento a quello che si ha nel piatto non dovrebbe mai mancare in un ristorante.
Questo Ristorante fa parte del circuito dei Sapori Torinesi: serve quindi i piatti tradizionali della cucina locale. Ci sono però anche piatti più ricercati e interpretazioni più moderne; un po' per tutti i gusti, insomma.
Quello che più mi è rimasto impresso è la sfoglia dei ravioli di carne: sottilissima e delicata, avvolge il ripieno senza sovrastarlo in modo da poterne sentire il gusto nel modo più diretto.




E' cucina
Via Bertola 27/a – Torino

E' Cucina è uno dei ristoranti dello Chef Cesare Marretti, famoso anche per la sua partecipazione a "La prova del cuoco". Il locale torinese si trova in pieno centro, a due passi da Piazza Solferino e Via Pietro Micca.

E' un locale informale, molto moderno con arredi e complementi d'arredo piuttosto originali. Non esiste tovaglia ma i tovaglioli sono di stoffa e il servizio di piatti e bicchieri è un po' spaiato... Lo staff è molto giovane e cordiale, lo abbiamo recentemente messo alla prova con la spiegazione dei piatti in lingua inglese: niente male!


Se andrete a cena vi verrà chiesto di scegliere la vostra degustazione tra CARNE, PESCE e VEGETARIANA: da qui sarà tutta una sorpresa ma non rimarrete delusi. Vi verranno servite portate molto originali, non facilmente etichettabili come "primi" o "secondi", molto ben curate, fatte con ingredienti stagionali e freschissimi.



Sarete voi a decidere se fermarvi alla prima, alla seconda, alla terza e se assaggiare i dolci, cosa che vi stra-consiglio, soprattutto se c'è il tortino con cuore al cioccolato fondente abbinato al gelato fatto in casa!

A pranzo la proposta è più semplice ed economica con menù da 10, 15 e 20€ e si presta per una pausa pranzo lavorativa o turistica!
Ubicazione: Torino, Italia

6 commenti:

  1. Quei ravioli hanno un aspetto delizioso!! peccato che Torino sia decisamente fuori mano per me perché questo ristorante mi ispira un sacco!

    RispondiElimina
  2. Ma Torino vale la pena di essere visitata! Quindi se decidessi di trascorrere qui qualche giorno, ecco che hai belle e pronti gli spunti per pranzare/cenare

    RispondiElimina
  3. Per quelli che ho provato personalmente, condivido i vostri pareri! Per gli altri vi saprò dire :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, aspettiamo di sapere se apprezzi anche gli altri :)

      Elimina
  4. Non ho ancora mai visitato Torino ma spero di rimediare presto. Sicuramente sceglierei il mercato metropolitano per tutta la scelta che offre. Grazie per i suggerimenti ☺

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' certamente un'ottima scelta, ma se vieni a Torino assicurati anche di provare la cucina tipica!

      Elimina

Il tuo commento alimenta il mio blog :)
Grazie!