lunedì 18 gennaio 2016

Sciare con gusto sulle Alpi Cuneesi

Sciare con gusto Alpi Cuneesi Armin Zoeggeler
Quest'anno ci siamo goduti un fantastico autunno con temperature miti, giornate col cielo azzurro e neanche una goccia di pioggia. Abbiamo trascorso parecchie domeniche in montagna attraverso prati e pascoli ancora verdi ma ora che anche le feste di Natale sono passate e stanno arrivando le tanto attese nevicate, iniziamo a sentire un po' di desiderio di neve e sci, che per noi di Viaggi & Delizie deve essere accompagnato dal gusto. Il gusto dei prodotti tipici o di un buon bicchiere di vino che nelle Alpi Cuneesi non possono mancare. 

A fine novembre avevamo partecipato alla presentazione della stagione sciistica 2015-16 della Azienda Turistica Locale del Cuneese per scoprire qualche posto insolito dove andare a sciare. A Limone abbiamo avuto il piacere di conoscere un grande sportivo, un campione, l'unico al mondo, che ha collezionato ben 6 medaglie in 6 edizioni consecutive dei giochi olimpici: Armin Zoeggeler.  

Il comprensorio più noto delle Alpi Cuneesi è senza dubbio la Riserva Bianca, 18 impianti di risalita che servono ben 80 Km di piste tra Limone Piemonte, Limone 1400 e Limonetto con piste per sciatori esperti (piste nere ed itinerari di freeride) e per principianti compresi due kinder park per bambini e giochi gonfiabili oltre che 4 tapis roulant. Da questo anno è possibile acquistare on line lo skipass giornaliero a 31€ comprensivo dell'utilizzo degli impianti del Maneggio: un vantaggio indiscusso per chi come noi non ama affrontare le code alle biglietterie la mattina presto e preferisce lanciarsi nelle prime piste ancora illibate. 


Riserva Bianca di Limone Piemonte


Se meditate qualche giorno di vacanza a Limone Piemonte potrete intervallare lo sci con una escursione in racchette da neve, sci di fondo o snow walking oppure qualche ora di pattinaggio. Il clima di Limone è unico nel suo genere: alpino ma mitigato dal mare che dista solo 60Km ed è addirittura visibile dalle piste da sci, la cittadina è inoltre ben collegata a Torino dalle ferrovie via Cuneo o Fossano (2 ore circa) e si prevedono collegamenti ferroviari con la Francia che dista solo qualche chilometro. 
Limone Piemonte è in grado di offrire anche agli amici non particolarmente amanti dello sci attività alternative tra arte, cultura, cucina e natura. 
Nel vicino paesino di Vernante, dove Collodi ha trascorso gli ultimi anni della sua vita, si possono ammirare circa 150 murales dedicati a Pinocchio e si può praticare lo sci di fondo con la novità 2015-16 dell'apertura notturna dell'anello di fondo di 2Km. Sabato prossimo 23 gennaio partirà il programma "Limone for Family" un calendario di manifestazioni tra le piste ed il maneggio proprio incentrato sulle famiglie. Si parte con Limone Light & Music un pomeriggio all'insegna di luci e colori con giochi, spettacoli e dj-set a partire dalle 14 e dopo la chiusura degli impianti di risalita i maestri di sci si cimenteranno in spettacolari salti e discese a ritmo di musica, mentre i bambini saranno protagonisti di una fiaccolata sulla neve e proseguiranno con il carnevale sulla neve sabato 6 e domenica 7 febbraio.

Una valida alternativa è il comprensorio Mondolé Ski costituito dalle stazioni sciistiche di Artesina, Frabosa Soprana e Prato Nevoso che offrono complessivamente 100 Km di piste e 31 impianti di risalita. Il giornaliero costa 33€ ed è anche possibile sciare di notte. 


Mondolé Ski in notturna

Oltre alla pista di sci nordico e ad alcuni itinerari di freeride, il comprensorio quest'anno si dota di un nuovissimo snow park. Mondolé è stato il primo comprensorio ad avere inaugurato la stagione lo scorso 26 novembre grazie all'ottima esposizione delle piste ed al potenziamento dell'impianto per l'innevamento programmato avvenuto lo scorso anno. Ricco il programma di eventi per la stagione invernale nei bar, ristoranti, discoteche e baite del comprensorio e confermata l'animazione domenicale sulle piste.
Un nuovo evento attende gli appassionati di bicicletta domenica 30 gennaio. BIKE TO HELL sarà una competizione agonistica ma anche goliardica con tre categorie di bici con cui lanciarsi in una discesa libera sulle piste da sci: Racing, Fat e Crazy. Arte, vino e musica invece saranno protagonisti di un apreski del Borgo Stalle Lunghe con prodotti tipici accompagnati da musica dal vivo ed opere proiettate sulla neve, cui potreste far seguire una cena preparata da uno chef stellato.

Novità assoluta per la stagione al via in questi giorni è la riapertura degli impianti della stazione sciistica di Pian Muné a Paesana, in Valle Po. Si tratta di un piccolo comprensorio composto da una seggiovia, uno ski-lift e due tapis roulant per il campo scuola che servono 16Km di piste al cospetto del Monviso, skipass 19€
Il periodo di stop forzato degli scorsi inverni ha cambiato la vocazione di Pian Munè ormai ritrovo degli amanti delle escursioni con racchette da neve e delle fat bike (noleggiabili in loco e trasportabili in quota sulla seggiovia). Da questo inverno oltre alla Baita Pian Croesio ci si potrà concedere una merenda o una polenta calda anche al Nuovo Rifugio a 1500m.
Molti gli eventi in programma per i mesi di gennaio e febbraio tra i quali lezioni di freeride, Skipass 2x1 il giorno di San Valentino, giornate di sport e relax in collaborazione con il Resort Monviso di Sanfront, yoga, fitwalking e shiatsu e serate in quota con degustazioni di vini a cura dell'enoteca San Martino di Saluzzo. 

Comprensorio di Pian Muné
Un'altra possibilità per sciare ai piedi del Re di Pietra è Monviso SKI Crissolo-Pian della Regina, all'interno del Parco Naturale del Monviso, anche riserva della Biosfera dell'UNESCO, in un ambiente incontaminato e a pochi passi dalla sorgente del fiume Po. 20Km di piste, tra cui una nera molto panoramica con vista su Pian del Re e Pian della Regina che dal Rifugio "Ghincia Pastour" conduce al "La Baita della Polenta" luogo di ritrovo di famiglie, scialpinisti e amanti delle racchette da neve che qui si ricongiungono per gustare ottimi pranzi a base di polenta e prodotti tipici. Skipass 20€ e nuovo tapis roulant sul versante di Pian della Regina. 


Monviso SKI Crissolo - Pian della Regina

Altra prospettiva del Monviso si ha dalle piste ecosostenibili di Naturalmente, Monviso a  Pontechianale, in alta Val Varaita, indirizzate al turismo giovanile e familiare, a impatto zero. Qui oltre allo sci ci sono diversi itinerari per ciaspolatori e scialpinisti oltre che diversi percorsi per l'arrampicata su ghiaccio. A Sampeyre "la neve a due passi da casa" vi aspetta un piccolo comprensorio con una grande attenzione al paesaggio montano: tutte le stazioni degli impianti sono costruite in pietre e con tetti di lose di pietra locale.


Comprensorio Naturalmente Monviso Pontechianale

Sempre in Val Varaita si trovano diversi anelli per lo sci nordico praticabili sia da esperti che da principianti: Bellino, Casteldelfino, Chianale e Valmala. Altro luogo ideale per lo sci di fondo e del biathlon è Chiusa di Pesio, in Valle Pesio con il rinomato Centro Fondo Marguareis, ai piedi della Certosa, con tracciati aperti anche agli amanti delle ciaspole. Ottimo campo scuola per la pratica dello sci nordico, anche per diversamente abili, è Festiona in Valle Stura.


Sci Nordico in Valle Stura

Interessantissima iniziativa per noi golosi inoltre sono le Cene in Baita in alta quota, immersi nella quiete e nel silenzio della natura, sotto a cieli stellati accompagnati da ottimi piatti tipici, sicuramente un motivo in più per spingerci nell'esplorazione delle Alpi Cuneesi.

Post scritto a seguito della partecipazione alla conferenza stampa sull'apertura della stagione sciistica 2015-16 dell'Azienda Turistica Locale del Cuneese

1 commento:

  1. Che voglia di neve, ora che finalmente è arrivata! Un posto spettacolare! :)

    RispondiElimina

Il tuo commento alimenta il mio blog :)
Grazie!