giovedì 29 dicembre 2016

Mangiare a... Modena

Come sapete, ci piace andare in giro e provare le cucine tradizionali. Con questo racconto e con queste immagini vi vogliamo "far assaggiare" un pezzetto della cucina emiliana.

Vi portiamo quindi da Ca' Vecia, un ristorante che si trova a pochi chilometri dal centro di Modena e che rispetta in tutto e per tutto la tradizione: il ristorante è infatti una vecchia casa di campagna ristrutturata in stile rustico e propone tutti i piatti che caratterizzano la cucina di questa zona: tortellini e passatelli in brodo, tigelle e gnocco fritto, gramigna alla salsiccia e tanto altro.




Tortellini, passatelli e gramigna

Tigelle

I piatti tradizionali sono senza dubbio buonissimi e sempre molto apprezzati ma quello che ci è piaciuto di più e ci ha lasciati piacevolmente stupiti è la capacità di saper accostare i sapori classici a gusti nuovi e inaspettati e vi possiamo assicurare che il risultato è sublime.

Avete mai visto i tortellini verdi? Avete mai assaggiato i tortelloni al lime e pistacchio?
Ecco, qui trovate tutto questo!
Noi abbiamo optato per un tris di primi che prevedeva, oltre ai tortellini verdi conditi con i funghi (squisiti!), crepes agli asparagi e tortelloni con la pancetta.



Come secondo non potevamo non assaggiare la carne alla griglia che viene cucinata direttamente a vista nel grande camino a fianco dell'ingresso del ristorante.




Infine ci siamo lasciati tentare da un dolce e abbiamo scelto di provare la cheesecake (una nostra grande passione) ed è una delle più buone (forse addirittura la più buona) che abbiamo mai mangiato.



Per chi arriva da fuori città, accanto al ristorante, è stato appena aperto anche l'hotel. Abbiamo dato una sbirciatina e ci è sembrato molto moderno ed accogliente. 
Ad ogni piano le stanze sono arredate con colori differenti: giallo a piano terra, verde al primo piano e rosso all'ultimo piano e tutte le stanze hanno bellissime travi a vista che rendono il tutto molto caldo e familiare.





L'hotel è un'ottimo punto di partenza per visitare la zona: 




0 commenti:

Posta un commento

Il tuo commento alimenta il mio blog :)
Grazie!