venerdì 1 marzo 2013

Usaontheroad: e per dormire?



Dopo svariati viaggi negli Stati Uniti "on the road" ho imparato a gestire la parte dell'alloggio in modo semplice, veloce e soprattutto economico.
Inizialmente cercavo di tracciare gli itinerari e di prenotare in anticipo gli hotel lungo la strada.
Già a metà del primo viaggio, però, ho capito come fare per essere più liberi, per girare senza avere il vincolo delle prenotazioni e soprattutto per risparmiare.
L'unico hotel che eventualmente prenoto in anticipo, nel caso in cui si arrivi tardi con il volo, è quello per la prima notte. Questo solo per essere sicura di non dover fare chilometri dopo 10-12 ore di aereo.

E allora come faccio solitamente?
Una volta affittata l'auto imbocco l'autostrada e mi fermo alla prima rest area che trovo lungo la via.
Come ho già detto, le rest area sono numerose lungo le highway americane e sono soprattutto molto pulite e ben curate.
All'interno di alcune rest area, oltre i servizi igienici e le macchinette automatiche con le bevande e gli snack, si trovano anche dei botteghini di informazioni con dépliant sullo stato in cui ci troviamo.
Tra queste brochure ci sono anche i giornali con i coupon per gli hotel.
Negli USA i coupon sono davvero molto popolari, per tutto
Famose sono addirittura le trasmissioni televisive che ci fanno vedere gli americani alle prese con quanto si possa risparmiare utilizzando i coupon per la spesa al supermercato.
Ebbene, i coupon per gli hotel non sono molto dissimili.




In questi giornali vengono elencate tutte le uscite dell'autostrada in un determinato stato ed accanto ad ogni uscita vengono riepilogati gli hotel che partecipano ad una qualche promozione.
Sovente le promozioni corrispondono a prezzi fissi, altre volte c'è uno sconto sulla tariffa standard della camera.
Ovviamente gli sconti si applicano solo se l'hotel ha disponibilità di stanze, ma vi posso assicurare che durante i viaggi negli USA posso contare sulle dita di una mano le volte che ho trovato un hotel che non accettasse i coupon.
Tutte le catene più famose degli hotel pubblicano i coupon sui giornali: Marriott, Holiday Inn, Choice Hotels, tanto per citarne alcune.
E i prezzi, che sono sempre espressi a camera, sono davvero buoni e al 99% comprendono anche un "hot breakfast". Per colazione calda gli hotel intendono uova strapazzate, pancetta e salsicce, waffel dolci, oltre ovviamente a succo d'arancia, muffin, burro e marmellata, pane, latte e cereali, yogurt e caffè.




Ecco allora il mio suggerimento: ogni volta che entrate in un nuovo stato fermatevi alla prima rest area, fate incetta di giornali di coupon e quando siete stanchi individuate l'hotel che più vi aggrada e andateci!
Alla stessa uscita dell'autostrada ci sono solitamente dai 5 ai 10 tipi di hotel: non accontentatevi se il primo non dovesse essere di vostro gusto, passate senza problemi al successivo.


0 commenti:

Posta un commento

Il tuo commento alimenta il mio blog :)
Grazie!