lunedì 2 dicembre 2013

Goteborg e i suoi mercatini di Natale

Come è tradizione in tutte le città del nord Europa, a dicembre spopolano i Mercatini di Natale.
Da alcuni anni anche qui in Italia la tradizione sta prendendo piede. Quando ero ragazzina ricordo che si sentiva parlare solamente di quelli in Alto Adige o in Trentino....ormai ci sono ovunque anche più a sud!

Anche in Svezia la tradizione è più che consolidata ed è proprio per questo motivo che lo scorso anno mi sono fermata a Goteborg per un week end per visitare i Mercatini di Natale, bere il glogg e fare un po' di shopping.




In città ci sono mercatini diversi e a loro modo tutti originali.
Al Parco dei Divertimenti Liseberg c'è uno dei Mercatini di Natale più conosciuti, con le casette in legno sparse qua e là tra i viali di alberi ricoperti da migliaia di lucine.
In ogni casetta si vendono i prodotti tipici, dal salame al whisky al formaggio del nord della Svezia, dai calzettoni spessi in lana [che quando li indossi ti pungono per quanto la lana è grezza] ai guanti in pelle.
A fare da contorno al mercatino, la sera nel week end ci sono spettacoli sul ghiaccio che affascinano grandi e piccini.




E tra una casetta e l'altra, tra un braciere per scaldarsi le mani e l'altro non è raro incontrare Liseberg, il coniglio mascotte del parco, che distribuisce abbracci e si lascia fotografare con i bambini...e non solo!






Nella zona dietro alla piazza del municipio c'è un altro mercatino particolare, quello in cui si ritrovano buona parte delle associazioni di servizio che vendono prodotti fatti artigianalmente e che li vendono per raccogliere fondi da devolvere in beneficenza.




Oltre alle bancarelle di marmellate, conserve, capi in lana sferruzzati a mano, ci sono anche i banchetti che vendono hot dog e quelli che fanno una sorta di "pesca benefica" con tanto di bigliettini numerati e premi.
Lì accanto, nello stesso cortile in cui si trova il caseggiato nel quale si tiene questo mercatino [che è piacevolmente riscaldato] c'è la fabbrica della cioccolata...un negozio nel quale perdersi tra cioccolato e caramelle!




Spostandosi poi verso la parte vecchia della città, Haga, troviamo un mercatino di Natale in strada.
Qui le bancarelle assomigliano molto a quelle dei nostri normali mercati. La maggior parte sono bancarelle di cibo, un po' da tutto il mondo: le classiche girelle alla cannella svedesi, le empanadas argentine, i churros spagnoli e tante altre golosità.
Accanto a questi banchetti si trovano quelli di calze, berretti, guanti, abbigliamento caldo e decorazioni natalizie.
Durante la giornata, qui, è piuttosto comune incontrare le bande musicali che sfilano tra le strade allietando la zona con musiche natalizie.




A proposito di musiche e canti natalizi, a Drottingstorget c'è una favolosa sorpresa. Dal 6 al 31 dicembre è possibile assistere ad uno spettacolo che mai avevo visto altrove: il Singing Christmas tree.Un coro gospel che intona canti natalizi su un palco a forma di albero di Natale...un'emozione di colori e suoni, che ti fanno dimenticare anche il freddo.




Insomma, il Natale in Svezia si sente in ogni angolo, e io amo Goteborg anche a dicembre!



Con questo post partecipo alla #Tomboladellavvento

12 commenti:

  1. già sento nell'aria il profumo di cannella...
    (meravigliosa la foto del singing tree!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tutte le foto di questo articolo sono state realizzate dal sottoscritto che non viene neanche citato! #chesisappialaverità

      Elimina
    2. Grazie Roberto per averci fatto sapere la verità.
      Ma oltre le foto mi piace l'articolo. Hai scritto per caso tu anche quello? :)

      Elimina
  2. God Jul!!!
    Che meraviglia, quando vedo queste cose penso che mai e poi mai vorrei vivere in un paese in cui a Natale fa caldo... poi in scandinavia c'è proprio quell'atmosfera giusta. Grazie per averci portato lì!

    RispondiElimina
  3. tutte le foto di questo articolo sono state realizzate dal sottoscritto che non viene neanche citato! #chesisappialaverità

    RispondiElimina
  4. che meraviglia!!!!!!!!!! Ma cos'è il glog??????????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cinzia, il glogg è una bevanda calda speziata molto simile al nostro vin brulè con dentro uvetta e scaglie di mandorle. C'è sia la versione alcolica che quella senza alcol

      Elimina
  5. I mercatini di Natale mi affascinano tanto... è il freddo che mi frena! ;)

    ps: le signore al banchetto, con i vestiti tradizionali e, ovviamente, senza giacca... temerarie! Io mi sarei congelata dopo qualche minuto! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara, le signore con i vestiti tradizionali erano all'interno di un grosso edificio...per fortuna lì dentro non faceva così freddo :)

      Elimina
  6. io amo i mercatini di nataleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee <3 stupende immagini :)
    METAMORPHOSE CONCEPT

    RispondiElimina
  7. Ma che meraviglia! Io ci sono stata in estate e mi era molto piaciuta la città, ma in inverno deve essere magica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piace in ogni periodo dell'anno :)

      Elimina

Il tuo commento alimenta il mio blog :)
Grazie!