giovedì 2 luglio 2015

Mangiare a...Manarola, Cinque Terre

Che fame! Sarà l'aria del mare, sarà che a pranzo abbiamo mangiato pochino, ma sì, è proprio ora di dedicarci ad una buona cenetta. 
Siamo a Manarola, paese di mare e di vino, uno dei gioielli delle Cinque Terre, e allora che altro cercare se non un ristorante dove cucinano il pesce e servono del buon vino locale? 

L'amica Silvia del B&B Da Baranin ci consiglia due ristoranti, noi scegliamo la "Trattoria dal Billy" in via Rollandi 122, nella parte alta di Manarola, non distante da dove alloggiamo.
Il ristorante si dispone su tre livelli a scendere dalla via, ha sale interne e terrazze da dove la vista può spaziare sulle colline coltivate a vite e sul mare delle Cinque Terre.
Il personale simpatico e gentile ci accoglie in una saletta arredata semplicemente ma gradevole e fresca.


Credits "Dal Billy"
Decidiamo di non farci mancare niente, pertanto partiamo con gli antipasti e un primo. Ahimè abbiamo sottovalutato l'antipasto che, servito in piatti a barchetta, consta di ben 12 portate tra calde e fredde, una migliore dell'altra dove il pesce combinato con le verdure e le erbe aromatiche diventa specialità. 
Le acciughe pescate nel mare delle Cinque Terre, lavate, pulite , sviscerate e messe sotto sale nelle "arbanelle" direttamente dal personale del ristorante sono una prelibatezza!
Vi dirò francamente che a metà percorso sono più che sazia, ma non posso perdermi tutto l'altro ben di Dio!




Per fortuna al primo, pasta fresca agli scampi, ci pensa la signorina Laura, la simpatica ed attenta cameriera che serve il nostro tavolo, e ci consiglia una porzione in due. E' così che riusciamo ancora a mangiare l'ottima pasta fatta in casa: farina ,acqua e uova sono gli ingredienti utilizzati dallo chef e lavorati a mano per servire una pasta speciale che si abbina molto bene ai sughi di pesce.







A fine pasto ci viene servita una fetta di torta al cioccolato, squisita...
Ma la serata non ci basta, altri primi ci attirano e poi il secondo di pesce non l'abbiamo proprio preso in considerazione, quindi prima di andarcene prenotiamo anche per la sera successiva , quando gusteremo un primo di pasta con peperoni gamberi e pinoli ed un secondo consistente in un branzino di 1kg400 cucinato al forno.
Anche la seconda serata si conclude con un ottimo dolce, questa volta optiamo per il semifreddo.

Il vino che abbiamo abbinato ai piatti di tutte e due le serate è stato un Bianco delle Cinque Terre della Cantina Crovara di cui presto vi parleremo...

1 commento:

  1. Consiglio azzeccatissimo Anna Maria! La combinazione B&b Da Baranin e Osteria dal Billy è la migliore che ci sia per vivere le cinque terre nella loro autenticità!

    RispondiElimina

Il tuo commento alimenta il mio blog :)
Grazie!