lunedì 21 agosto 2017

Mangiare a... Malta

Nei miei 4 giorni a Malta sono andata alla scoperta di posti particolari dove poter mangiare cose tipiche.


La prima sera, un po' stanche dal viaggio, abbiamo deciso di rimanere vicino all'hotel e fare due passi sul lungomare verso Saint Julian; la fame iniziava a farsi sentire e ci siamo fatte tentare da un locale molto particolare: si chiama U Bistrot, e la sua filosofia è ''it's all about you''. 
Il cibo è tutto fresco, le specialità cambiano in base alla stagione e soprattutto alla spesa fatta nel giorno; il pane e i dolci sono tutti fatti da loro ed a richiesta è possibile avere anche pane senza glutine. Cercano in tutti i modi di soddisfare le esigenze del cliente e di farlo mangiare in modo sano, perchè, come scritto anche sui muri del locale ''U are what U eat''. 




Sono aperti dalle 10 alle 23, si può andare per una colazione dolce o salata, per uno Smoothie, una spremuta di frutta fresca, un tea, un drink o per pranzare o cenare. Hanno insalate, carne pesce e anche pasta. Noi ci siamo lasciate tentare dai Burger: sono fatti a mano e serviti con insalata, patate arrostite e salsa (il primo con pane senza glutine).









Dopo la lunga passeggiata a Mdina del secondo giorno, ci siamo spostate a Rabat per rifocillarci e abbiamo scelto Toffee & Co. Non fatevi ingannare dalle apparenze, entrando sembra una pasticceria, ma hanno un carinissimo spazio all'aperto e un secondo piano dove poter gustare del buon vino e qualcosina di salato.



Credits: Toffee & Co.

Noi abbiamo scelto l'antipasto maltese, piatto pieno di tipicità locali: potrete trovarci diversi tipi di olive, i tomini di formaggio di capra, la salsiccia di solito aromatizzata con coriandolo, fagioli e salumi vari, tutto buonissimo! Anche qui hanno portato del pane senza glutine. 





L'ultima sera, però, ho cercato un ristorante veramente tipico, volevo assolutamente assaggiare il coniglio in umido, vedevo scritto ovunque Rabbit ed ero proprio curiosa!

Siamo state a Il-Merill, in realtà lo abbiamo scoperto per caso mentre giravamo per i negozi delle vie di Sliema, è a conduzione familiare, molto piccolino, vi consiglio di prenotare, ma anche l'attesa vale veramente la pena!
Abbiamo scelto il coniglio in umido, veramente buonissimo, un sapore potrei dire d'altri tempi, il pescato del giorno arrosto, perchè a pensarci bene eravamo li da 3 giorni e ancora non avevamo mangiato pesce, un vino bianco locale che ci è stato consigliato e un piatto di verdure stufate.









Dimenticavo... il Dolce! 
Io purtroppo non ho potuto provarlo, ma mi hanno assicurato che era buonissimo, abbiamo preso gli Imqaret (fagottini di sfoglia ripieni di datteri) caldi, serviti con gelato alla vaniglia e panna; il contrasto caldo freddo non doveva essere niente male.








In caso di celiachia, per i posti menzionati con prodotti freschi senza glutine, si consiglia di informarsi sempre circa la contaminazione.

Per la colazione potete andare da Dolci Peccati a Sliema: oltre a dolci tipici siciliani dall'aspetto e profumo ottimo (sono italiani trasferiti a Malta), hanno dolci confezionati senza glutine.




1 commento:

Il tuo commento alimenta il mio blog :)
Grazie!